Superbike, spettacolo a Phillip Island con Haslam e Rea. Bayliss fa sognare con Ducati

Feb 23, 2015

Nella gara di apertura in Australia i due piloti di Aprilia e Kawasaki hanno dato decisamente spettacolo: stiamo parando di Leon Haslam e Jonathan Rea, entrambi al debutto con le nuove squadre.

Leon Haslam, in sella alla RSV4, ha vinto Gara2 sul circuito australiano portando la casa di Noale al 50esimo successo nella Superbike.

Il pilota britannico, che si era piazzato secondo in Gara1, è ora in testa alla classifica insieme al connazionale Jonathan Rea, in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10R, che si è aggiudicato Gara 1 alternandosi di podio.

Phillip Island REA

INCREDIBILE PRESTAZIONE DI BAYLISS

Troy Bayliss, 45 anni, dopo ben tre Mondiali e 52 vittorie ottenute lo abbiamo visto al rientro dopo sette anni di stop.

Una mossa azzardata, senza aver mai provato la Panigale, né le gomme dei ‘giorni nostri’, Troy è riuscito ad arrivare ad appena tre decimi dal ritmo dei top piloti e in Gara2 è rimasto incollato al gruppo di testa per alcun giri, facendo sognare tutti i suoi fans,  finché la gomma non si è distrutta.

Non pensavo che avrei avuto questo passo sinceramente ! i sono tanto divertito…se non fosse stato per l’usura delle gomme so che avrei potuto fare di più. Ho visto che sono ancora veloce e averne avuto la prova è un’emozione indescrivibile. Ringrazio la Ducati per avermi dato la possibilità di correre ancora una volta e ringrazio tutti i tifosi ed i ducatisti per il loro sostegno, siete meravigliosi.

Bayliss Ducati Panigale SBK Phillip Island

Insomma una prestazione davvero incredibile, chissà se la Ducati gli offrirà una nuova opportunità per il prossimo round in Thailandia !

DOPPIETTA DI MV AGUSTA NELLA SUPERSPORT

MV AGUSTA SUPERSPORT CLUZEL PHILLIP ISLAND

Da segnalare la straordinaria doppietta di MV Agusta nella categoria Supersport che ha ottenuto un gran primo posto con il pilota francese Jules Cluzel in Gara 1 e un altro primo gradino in Gara2 grazie al nostro pilota bresciano Lorenzo Zanetti, in sella alla F3 675.

ORDINE D’ARRIVO Gara 1

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R
2. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 +0.039s
3. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +0.496s
4. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 +2.259s
5. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR +9.838s
6. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +13.761s
7. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR +14.021s
8. Nico Terol ESP Althea Ducati 1199R +15.954s
9. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +21.106s
10. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR +24.771s
11. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R +28.920s
12. Tati Mercado ARG Barni Ducati 1199R +35.929s
13. Troy Bayliss AUS Aruba.it Racing Ducati 1199R +40.315s
14. Jed Metcher AUS Race Center Kawasaki ZX-10R +45.090s
15. Sylvain Barrier FRA BMW Italia S1000RR +46.444s

ORDINE D’ARRIVO Gara 2

1. Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – 22 giri
2. Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team + 0.010
3. Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team + 0.298
4. Tom Sykes – Kawasaki Racing Team + 5.242
5. Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team + 14.649
6. Nico Terol – Althea Racing + 16.025
7. Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki + 22.300
8. Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse + 23.606
9. Matteo Baiocco – Althea Racing + 23.818
10. Roman Ramos – Team Go Eleven + 35.775
11. Leandro Mercado – Barni Racing Team + 39.929
12. Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia Superbike Team + 46.267
13. Santiago Barragan – Grillini SBK Team  + 57.893
14. Larry Pegram – Team Hero EBR + 1’02.676
15. Christophe Ponsson – Grillini SBK Team + 1’05.262

Commenti

Commenti

 
Superbike 2015

Lascia un commento