Superbike Aragon: Doppietta super per Tom Sykes ! Ed è già leader campionato

Apr 14, 2014

E’ uno Sykes strepitoso che completa la doppietta, la prima del Mondiale Superbike 2014 ! Il pilota britannico ha preceduto Loris Baz che firma quindi uno strepitoso secondo posto, sempre in sella alla Kawasaki, mentre il terzo gradino di Gara 2 è stato occupato da Marco Melandri, in sella all’Aprilia RSV4.

Sykes si è dimostrato ancora un razzo in partenza, piazzandosi subito al comando seguito da Baz e Rea, davanti a un gruppetto compatto di altre 5 piloti. Baz ha condotto una bella gara, piazzandosi sin da subito dietro gli scarichi della ZX-10R del campione del mondo, ma i due piloti comunque sono stati raggiunti da uno scatenato Melandri, che ne corso del quattordicesimo giro di Gara 2 ha provato a inserirsi tra le tue ‘teste’ verdi, riuscendo a passare Baz a soli due giri dal termine.

Il ravennate ha poi cercato di passare anche Sykes, finendo però lungo alla curva 16 e perdendo così anche la seconda posizione.

TOM SYKES DOPPIETTA ARAGON 2014

 

“Era difficile scegliere la gomma giusta vista la temperatura – racconta Sykes nel dopo gara –, la pista si è scaldata e quindi le gomme morbide hanno reso un po’ meglio della dura che ho scelto io.

Però alla fine tutto ha funzionato bene e sono riuscito a restare davanti a tutti. Avevo voglia di vincere, la moto è strepitosa, un grazie va anche ai meccanici che mi hanno preparato una moto perfetta. C’erano tutti gli ingredienti per vincere insomma ;)”

GP Spagna, 2° round del Mondiale Superbike ad Aragon (m. 5.344)

Gara1 (17 giri, km 90,848): 1.Sykes (Gb-Kawasaki) in 33’38″583 media 162.021 km/h; 2. Baz (Fra-Kawasaki) a 4″275; 3. Rea (Gb-Honda) a 8″418; 4. Davies (Gb-Ducati) a 15″715; 5. Laverty (Irl-Suzuki) a 19″305; 6. Guintoli (Fra-Aprilia) a 21″998; 7. Elias (Spa-Aprilia) a 24″018; 8. Giugliano (Ita-Ducati) a 27″894; 9. Haslam (Gb-Honda) a 29″077; 10. Lowes (Gb-Suzuki) a 29″863; 11. Melandri (Ita-Aprilia) a 34″820; 12. Camier (Gb-Bmw Evo) a 35″255; 13. Salom (Spa-Kawasaki Evo) a 43″975; 14. Guarnoni (Fra-Kawasaki Evo) a 46″721; 15. Morais (Rsa-Kawasaki Evo) a 56″619; 16. Scassa (Ita-Kawasaki Evo) a 1’16″469; 17. Yates (Usa-EBR) a 1’35″047; 18. Toth (Ung-Bmw) a 1’48″427; 19. Andreozzi (Ita-Kawasaki Evo); 20. Sebestyen (Ung-Bmw Evo).

Gara2 (17 giri): 1. Sykes in 33’37″223 media 162.130 km/h; 2. Baz a 0″338; 3. Melandri a 0″470; 4. Guintoli a 5″429; 5. Rea a 8″861; 6. Laverty a 15″986; 7. Giugliano a 18″206; 8. Haslam a 25″513; 9. Elias a 25″823; 10. Salom a 38″949; 11. Canepa (Ita-Ducati Evo) a 39″413; 12. Camier a 41″486; 13. Morais a 1’02″587; 14. Scassa a 1’09″720; 15. Foret (Fra-Kawasaki) a 1’14″046; 16. Andreozzi a 1’14″233; 17. Yates; 18. Toth; 19. Sebestyen; 20. May.

Melandri conquista il terzo posto nel Gp di Aragon 2014

Classifica mondiale (dopo 2 round su 13): 1. Sykes punti 75; 2. Baz 71; 3. Guintoli 64; 4. Melandri 49; 5. Rea 48; 6. Laverty 46; 7. Giugliano 43; 8. Davies 30; 9. Haslam 25; 10. Elias 23; 11. Salom 22; 12. Canepa 16; 13. Lowes 9; 14. Foret 9; 15. Camier 8; 16. Morais 7; 17. Allerton 6; 18. Guarnoni 4; 19. Corti 3; 20. Scassa 2.
Classifica Costruttori: 1. Kawasaki 81; 2. Aprilia 71; 3. Suzuki 49; 4. Honda 48; 5. Ducati 48; 6. BMW 14; 7. MV Agusta 3.

Prossimo round: 27 aprile Assen (Olanda)

Commenti

Commenti

 
Superbike 2014

Lascia un commento