Ritorno alle corse per Max Biaggi ? Improbabile, ma la nostalgia si fa sentire.

Mar 08, 2013

Il quattro volte campione del mondo nella classe 250 (dal 1994 al 1997) e il due volte campione mondiale Superbike (nel 2010 e nel 2012) ammette una certa nostalgia, di corse, di bagarre o semplicemente nostalgia di sfida.

Il nostro Max Biaggi ha da poco iniziato a commentare la Superbike su Mediaset (tra l’altro con una certa bravura) e questa sua nuova carriera ha certamente un retrogusto di nostalgico:

Decidere di ritirarsi è stata molto dura, te ne accorgi di quello che provi solo quando smetti definitivamente. La decisione è stata ben ponderata, ma non nascondo che mi è costata molto..mi manca la griglia, il cuore che batte a mille prima del verde.”

Sono queste le parole di Max Biaggi all’inaugurazione del MotoDays 2013 a Roma, un Biaggi che racconta comunque di trovarsi bene davanti a un microfono e della stessa idea sono i suoi fan, contenti delle previsioni, delle interpretazioni delle gare e anche sulle considerazioni tecniche, il supporto che Max ha portato al mondo della Superbike è innegabile.

Ritiro Max Biaggi

E mentre si parla di un campione come Max, non può non saltare fuori il nome di Valentino Rossi, di nuovo in sella a una Yamaha, l’avversario storico di Max:

“Valentino rimane sempre un grande pilota, ma non è più giovanissimo e la MotoGP ha esordienti davvero interessanti, come lo spagnolo Marquez già campione del mondo nella classe 125 nel 2010 e nella Moto2 nel 2012.”

Marc Marquez anno 2010 Vittoria Assen

Copyright immagine: wikipedia.it

Marc Márquez Alenta, classe 1993, ha dimostrato di andare veramente forte e infatti lo scorso luglio 2012 è stato ufficializzato il suo passaggio in MotoGP per la stagioni 2013 e 2014. Correrà per il team Repsol Honda assieme all’altro spagnolo Daniel Pedrosa.

Commenti

Commenti

 
Marquez MotoGP 2013 2014 Team Honda Repsol, Max Biaggi Commentatore MotoGP, Superbike

Lascia un commento