Regolamento FIM Superbike 2013: abolite le regole del vecchio pit stop

Mar 28, 2013

Lo scorso anno era un pit stop molto “endurance”, ovvero: massimo 3 meccanici con la classica e obbligatoria fascia gialla sul braccio e il divieto totale di rientrare nel box per effettuare ricambi o prendere altri attrezzi. Un sapore “endurance” appunto, dove la velocità e l’organizzazione in primis erano qualità assolutamente necessarie. Ora però la FIM cambia regolamento: nessun limite al numero di meccanici e libertà totale di intervenire sulla moto.

Uniche restrizioni ? Il pilota deve obbligatoriamente scendere dal mezzo e la durata del cambio gomme di almeno 30 secondi (sommando il tempo necessario per percorrere la pit lane). Ovviamente rimane assolutamente vietato il rifornimento (eh beh !) con tanto di squalifica immediata e il cambio delle gomme può essere fatto con un massimo di due attrezzi pneumatici o elettrici in uso nello stesso momento; i cavaletti azionati “a braccia” e riavvio con starter/booster battery.

Eugene Laverty Box Pit Stop Sbk

Copyright immagine: moto.it

Altre novità sulla partenza delle gare: qualunque pilota anticipi la partenza oppure non si presenti sulla sua casella in griglia sarà penalizzato con un ride through (un passaggio in corsia box a velocità ridotta). In più la safety car dopo la partenza dovrà seguire i piloti per tutto il primo giro, addirittura con la possibilità di superare i piloti lenti ! Questo è l’unico punto che ci fa riflettere sulla sicurezza: una macchina che sorpassa piloti in gara potrebbe rivelarsi pericoloso !

Una misura di sicurezza (che abbiamo già visto a Phillip Island) invece è per la griglia: non più 4 piloti per fila, ma solamente 3.

Altra modifica è il diametro della ruota anteriore, che passa da 16,5 a 17 pollici (più vicino alla produzione di serie), come per il posteriore che passa anch’esso a 17 pollici.

Pit Stop Superbike

Le ultime modifiche al Regolamento riguardano le sospensioni: la forcella potrà continuare ad essere modificata nei suoi componenti interni (molle e spessori), ma è esclusa la possibilità di installare componenti o prototipi aftermarket di tipo elettronico, sempre se queste non siano omologate anche sulle moto di serie, in quel caso è possibile.

Sarà possibile cambiare anche il monoammortizzatore e così come per la forcella rimangono vietati appunti gli innesti elettronici (sempre se non previsti sul modello di serie).

Sempre sul fattore “sicurezza” ricordiamo che la bandiera bianca potrà essere esposta in qualsiasi momento, non solo durante la gara, per indicare pioggia in alcuni punti del circuito.

E voi cosa ne pensate ? Un passo verso la modernità o un passo indietro su questo nuovo regolamento della FIM ?

Commenti

Commenti

 
Nuovo Regolamento Pit Stop Superbike 2013, Superbike

Lascia un commento