MotoGP SACHSENRING 2015: Marquez domina in Germania, secondo Pedrosa e Vale a chiudere il podio

Lug 13, 2015

In Germania l’extraterrestre Marquez è ritornato il campione di sempre, il ‘mostro‘ che gira a livelli disumani, fa tempi impossibili per gli altri e va a vincere facendo il vuoto dietro di sè !

Eppure la gara di ieri preannunciava tanta bagarre, con un Lorenzo che è stato autore di una partenza fenomenale, probabilmente una delle più belle della storia e Valentino autore di una veloce rimonta fino ad arrivare a ridosso del leader della gara, insomma anche se c’è stato tutto questo, Marquez è stato irraggiungibile.

Moto Gp, a Sachsenring

Ancora un’ottimo risultato secondo noi il terzo posto di Valentino Rossi, se si considera che il Dottore era partito in seconda fila con il 6° tempo dopo le prove. In prospettiva “punti del Mondiale” è importante  che Rossi abbia tenuto dietro di sé Jorge Lorenzo (distacco di 13 punti da Rossi).

Dietro Marquez su secondo gradino più alto del podio è salito Dani Pedrosa autore di una bella gara e pilota tenace, che è stato in grado di difendere il secondo posto dagli assalti delle Yamaha.

Dani Pedrosa e Vale in bagarre

Dovizioso? Caduto, quando era però già alle spalle di Iannone. Stavolta nessuna catena rotta, elettronica difettosa ma comunque ancora sfiga !

Ho spinto troppo e ho perso il controllo, colpa mia al 100% non posso dire altro se non un’ altra gara buttata“.

Dovizioso Crash Germania

Alla fine comunque conta una sola cosa: con il terzo posto di oggi la vecchia volpe Rossi consolida il suo primato nella classifica del Mondiale con 13 punti di vantaggio suo compagno di squadra Lorenzo. Pochi? Tanti? E’ ancora presto per dirlo. Il mondiale è ancora lungo…

Prossimo appuntamento con la MotoGp dopo la pausa estiva il 9 agosto a Indianapolis per il Gp degli Stati Uniti.

Ordine d’arrivo
1. Marc Marquez (Esp) Honda        in  41’01″087 alla media di 161.0 Km/h
2. Dani Pedrosa (Esp) Honda           a    2″226
3. Valentino Rossi (Ita) Yamaha               5″608
4. Jorge Lorenzo (Esp) Yamaha               9″928
5. Andrea Iannone (Ita) Ducati              20″785
6. Bradley Smith (Gbr) Yamaha              23″215
7. Cal Crutchlow (Gbr) Honda               29″881
8. Pol Espargarò (Esp) Yamaha              34″953
9. Danilo Petrucci (Ita) Ducati              35″875
10. Aleix Espargarò (Esp) Suzuki              37″253

Il Giro più veloce segnato: (10°) M.Marquez in 1’21″530 a 162,0 Km/h

Commenti

Commenti

 
MotoGP

Lascia un commento