Le Race Replica

Le Race Replica Image

Le Race Replica

Honda, Kawasaki, Yamaha, Suzuki, Ducati, Aprilia, e ancora tante altre: le ammiriamo ogni settimana in TV e sulle riviste, sono protagoniste di documentari e negli showroom. Sono strumenti di pura velocità e bellezza ingegneristica e ci immaginiamo sfrecciare sulle piste domando questi bolidi come dei veri campioni.

Le Race Replica riprendono più o meno fedelmente i modelli che corrono sulle piste degli avvincenti Motomondiali e si propongono come il mezzo perfetto per l’amante delle corse, ma che guida in città e non ha necessariamente tempo per andare in pista. Le Race Replica sfoggiano importanti carenature integrali e potenti motori con cilindrate per ogni esigenza che spaziano da un minimo di 50 centimetri cubici fino ad arrivare a cilindrate che talvolta possono superare i 1000 cc, caratterizzate da un numero impressionante di cavalli motore, che riescono a raggiungere velocità che vanno oltre i 300 chilometri orari.

Forse è molto importante sottolineare ad alcuni appassionati che si trovassero a leggere i nostri articoli che si tratta di moto non adatte a tutti gli stili di guida, a causa non solo della potenza straordinaria che i loro propulsori riescono a sprigionare, ma soprattutto per la posizione di guida con baricentro del guidatore spostato sul serbatoio, pensato per migliorare l’aerodinamica del connubio pilota-moto ma che, come si può evincere, lede non poco il comfort di guida in città o in lunghe traversate.

Il loro appeal, seppure siano pensate per un utilizzo limitato alle sfide agonistiche, si estende anche ai digiuni della pista, entrando di diritto nella loro lista dei desideri, grazie alle stupende forme di cui sono dotate e alla leggenda narrata dai piloti più famosi che le hanno cavalcate nel corso degli anni, alimentando il mito della moto o del pilota stesso.

È al fine di accontentare proprio questa categoria di motociclisti “sognatori” che sono nati successivamente modelli di minore cilindrata, di 50 cc, di 125 cc e di 250 cc, depotenziati (quindi adatti anche ai neopatentati) e con posizione di guida leggermente più comoda. Questi possono essere traslati più facilmente dalla pista alla strada, adattando così un prodotto di nicchia anche alle possibilità dei più giovani che abbiano il desiderio di una vistosa, fiammante, nuova motocicletta dai tratti cool, trasgressivi ma soprattutto decisamente sportivi.

Autore | margherita Comments | Commenti disabilitati su Le Race Replica DATA | luglio 23, 2018

categorie e tag