Alcune considerazioni sulle Cruiser

    Home  /  Naked  /  Alcune considerazioni sulle Cruiser

Alcune considerazioni sulle Cruiser Image

Alcune considerazioni sulle Cruiser

Come in tutte le belle favole, si giunge alla morale. Nel nostro caso, ancora una volta con umiltà e competenza ed un piccolo di esperienza, ci sentiamo di dare un nostro giudizio finale, una considerazione che vuole essere di supporto alla scelta, che deve rimanere dell’utente, ma guidata e cosciente.

Qui di seguito il nostro riassunto sulla categoria Cruiser, sperando di aver introdotto questo modello a colori i quali non lo conoscevano, o di aver fatto incuriosire quelli più scettici riguardo questo mezzo a due ruote di tutto rispetto.

Abbiamo visto tre superbe motociclette che, se anche appartenenti alla stessa categoria, si differenziano tantissimo tra di loro e sanno mostrare il proprio carattere con estremo carisma ed una personalità ben definita. Proprio per questo, ci teniamo a dare quello che è il nostro contributo ad una eventuale scelta, andando a sottolineare di ognuna di questi gioielli, il fattore X che la rende inimitabile.

La Ultra Limited della Harley-Davidson è indubbiamente la moto perfetta per chi desidera andare all-in con un mezzo da battaglia, da guerra, da lunga traversata. Potente, moderna e comoda, il viaggio parte già da lei. La BMW K1600 Grand America è consigliabile a chi cerca uno stile simile alla Harley, ma con mezzo quintale in meno e di conseguenza una manovrabilità agevolata e un look più moderno. E infine c’è lei, il “must have” di chiunque desideri ritornare al passato, ma con il vantaggio dell’ingegneria moderna: la Indian Chief Classic è il modello definitivo per i nostalgici, per gli amanti del vintage e per i fan sfegatati di uno dei brand più influenti di sempre, che è uno status symbol oltre che una motocicletta.

Autore | margherita Comments | Commenti disabilitati su Alcune considerazioni sulle Cruiser DATA | aprile 26, 2018

categorie e tag

In Naked